POLITICHE SOCIALI  RIVOLTE  ALLA PERSONA E ALLA FAMIGLIA

 

 

Occorre attuare una politica rivolta alla famiglia ed alla persona cercando di avvicinare i servizi ai cittadini.
Promuovere l’informazione e la partecipazione con capacità di creare nuove modalità di comunicazione e di confronto.
● Attivazione di uno sportello socio assistenziale con funzioni di rapporto diretto con i cittadini, quale mezzo informativo per renderli partecipi sulle modalità di accesso a tutti i servizi comunali e quelli in convenzione.
● Redazione di un nuovo regolamento per l'accesso alle prestazioni
● Creazione di una banca dati dei soggetti fragili socialmente e economicamente e dei soggetti non autosufficienti assistiti al proprio domicilio per poterli assistere meglio attraverso un corretto rapporto ed una efficiente comunicazione.

 

VALORIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE CENTRO DIURNO
Impegno per creare all’interno del Centro Diurno di un apposita area per soggetti affetti da morbo di Alzheimer con momenti di integrazione con gli altri ospiti.

 

SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE
Diversificare la tipologia di offerta dell’attuale servizio (igiene personale- pasti e pulizia ambienti) al fine di consentire alla persona di essere assistita nell’ambito del proprio domicilio assicurandone la permanenza il più a lungo possibile e aiutare la famiglia con interventi di sostegno e sollievo.

 

SOGGIORNI CLIMATICI
Estendere le iniziative con la collaborazione delle associazioni presenti sul territorio.

 

SERVIZIO DI TELESOCCORSO
Potenziare il servizio.

 

SERVIZIO DI TRASPORTO
Valorizzare il servizio di trasporto degli utenti presso il Presidio ospedaliero di Pieve di Coriano e le altre strutture sanitarie in quanto servizio indispensabile per gli utenti

 

RAPPORTO CON LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO
È necessario incentivare la cultura della donazione di una parte del proprio tempo libero, anche attraverso l’istituzione in forma sperimentale della banca del tempo

 

POLITICHE PER L’INFANZIA
Favorire momenti di confronto delle singole esperienze.
Riqualificare e diversificare l’offerta:
A. Ricognizione esigenze dell’utenza
B. Valutare eventuali nuove tipologie di servizi da affiancare a quelli offerti dall’asilo nido e dalla scuola materna
C. Verificare la possibilità di convenzioni tra asilo nido ed aziende aventi dipendenti con bambini piccoli.

 

INTERVENTI DI SOSTEGNO - CONTRIBUTI
Mantenimento delle agevolazione economiche alle famiglie con anziani non autosufficienti e/o disabili con problematiche di disagio economico:
● bandi Piano di Zona
● contributo riscaldamento
● assistenza nelle istanze di richiesta bonus energia
● distribuzione generi alimentari in collaborazione con il Centro di ascolto della Caritas e Croce Rossa

 

AGEVOLAZIONI SUI SERVIZI (ISEE)
Servizi erogati dal Comune con oneri a carico dell’utente, agevolazione a favore delle famiglie con redditi inferiori alla soglia ISEE
● Mensa scolastica
● Trasporto scuolabus
● Servizio di Assistenza Domiciliare
● Mensa scuola materna e retta asilo nido
● Introdurre il “baratto amministrativo”. (Esenzione o riduzione di tributi locali in cambio di lavori di pubblica utilità).

 

PROGETTO IN RETE E RAPPORTO CON LE ONLUS
Collaborazione per un dialogo aperto con le Associazioni di Volontariato, Cooperative Sociali e Terzo settore per interventi di sostegno rivolto alla fascia più fragile della popolazione e con disagio economico

 

INTERVENTI DI INSERIMENTO SERVIZIO FORMATIVO ALL’AUTONOMIA
Rilanciare i servizi formazione/lavoro. Sostegno al servizio per garantire a soggetti affetti da disabilità di poter recuperare una propria autonomia di vita

 

INSERIMENTO AL LAVORO DI PERSONE IN STATO DI FRAGILITA’ SOCIALE
MINORI
Progetto educativo in collaborazione con l’Assistente Sociale per la prevenzione ed il recupero dei minori a rischio di emarginazione.
Intervento a favore di minori nei casi di affido o inserimento in comunità di accoglienza.
Promozione diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
INTEGRAZIONE - SEGRETARIATO SOCIALE
Incentivare l’attività dello sportello rivolto agli stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno che necessitano di informazioni e di assistenza nella compilazione di pratiche burocratiche.
Creare un rapporto di dialogo con le varie comunità presenti sul territorio per favorirne l’integrazione sia a livello scolastico che nelle relazioni sociali al fine di evitarne l’emarginazione.


PIANO DI ZONA
Partecipazione al tavolo politico e tecnico per la realizzazione di progetti finalizzati all’erogazione di prestazioni e contributi economici alle famiglie nelle quali sono presenti:
● Anziani non autosufficienti: garantire il diritto alla permanenza ed ad essere accuditi nel proprio ambito famigliare mediante erogazione di buoni sociali o voucher.
● Minori: progetti mirati alla promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.
● Portatori di handicap/disabili: Progetti per l’inserimento nella vita relazionale, sociale e lavorativa. Eliminare le barriere architettoniche

Contatti

IL NOSTRO CANALE YOUTUBE
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Dante Marangoni